Eventi Natale 2017

Nuoto - Sprint di Natale

Karate Sotto l'Albero 2017

Christmas Tennis 2017

Pilates - Natale 2017

Christmas Circuit 2017

Atletica Leggera - Natale 2017

Momento molto sentito e partecipato quello delle gare natalizie al CUS di Napoli per tutti i corsisti dell'Atletica Leggera sia alle gare/test giovanili del Biathlon che al Campionato di Staffette m100x4, in ricordo del compianto Prof. Ettore Milone, che quest'anno è giunto alla XXVII edizione con le seguenti prime tre formazioni: 1) Molinaro A - Giordano G - Messina A - Mosca S 2) Piccirillo S - Corteselli A - Monti J - Lucignano D 3) Rositani M - Rea F - Iannone G - Cotena R

Basket Sotto l'Albero 2017

Danza Aerea - Natale 2017

Judo - Passaggi di Cintura - Natale 2017

Pallavolo Sotto l'Albero 2017

Cena Sociale "...in attesa dell'Universiade Napoli 2019"

Estratto della prolusione del Prof. Elio Cosentino Presidente del CUS Napoli, che si terrà il giorno 20 dicembre 2017 alla presenza dei Soci, Autorità Civili e Militari per il tradizionale incontro di Fine d’Anno.

100 ANNI FA

La Rivoluzione Russa dell’Ottobre del 1917 sconvolse il mondo e le relazioni politiche e sociali tra le Nazioni ed i Popoli, e nulla fu più come prima!, aprendo un nuovo scenario all’umanità intera che è quello che attualmente viviamo.

75 ANNI FA

Enrico Fermi, nel Campus dell’Università di Chicago, Novembre 1942, accese la prima Pila Atomica che proiettò il mondo verso una nuova e, purtroppo, tragica Era, quella Nucleare.

103 ANNI DI GUERRE

Dal 1914 ad oggi, scuotono il mondo e sconvolgono Regioni intere della Terra. E’ riemerso anche il fantasma lugubre di un estremismo razzista e qualunquista che si aggira nei cieli d’Europa, delle Americhe, del Medio e Lontano Oriente e dell’Africa, sotto le mentite spoglie di un nazionalismo becero, di un razzismo infame, che porta, e porterà sempre di più, al genocidio di milioni di esseri umani.

LA MINACCIA SEMPRE PIÙ INCOMBENTE DELLA GUERRA NUCLEARE!

Deve, quindi, crescere ed esternarsi l’impegno di tutti, di qualunque condizione sociale, perché oggi TUTTI devono contribuire a lottare contro le guerre, il razzismo, il sottosviluppo, la disoccupazione di massa, la Povertà e la Fame. Ma prima di tutto è necessario lottare contro il pericolo dell’Olocausto Nucleare e la continua e scellerata distruzione di risorse economiche ed ambientali, fattori, anch’essi, che stanno portando precipitosamente, verso l’estinzione del Genere Umano. E’ necessario, quindi contrastare non solo le Forze della reazione Nera e Qualunquista, ma, allo stesso tempo, lottare contro l’origine di questi mali mortali per l’Umanità: l’Ingordigia del potere di Pochi e la loro volontà costante e decisa di far sì che l’Umanità intera ritorni al Medio Evo, se tutto va bene, e non ci pensi il Rischio Atomico a distruggere Tutti e Tutto.