Calcioa a 5 – serie C2: CUS Napoli – Unina C5 7-6

ca5-c2-cus-vs-uninaVittoria di misura per il Cus Napoli che batte con il punteggio di 7-6 l’Unina.
Fin dalle prime battute di gioco è il Cus Napoli a dettare il ritmo della partita e ad avere delle occasioni con D’Avalos e Corcione ma Cecere, ex dell’incontro, si oppone bene. Tuttavia al 3’ gli ospiti approfittano di uno svarione difensivo da parte degli avversari e siglano il gol del vantaggio un po’ a sorpresa. La reazione del Cus Napoli non si fa attendere con un tentativo di Cordua che termina di poco a lato. Al 10’ Corcione si conquista e trasforma in gol un calcio di rigore portando il risultato di nuovo in parità. Poco dopo però l’Unina si riporta in vantaggio con un tiro da fuori area. Tuttavia il Cus Napoli pareggia immediatamente con uno schema da calcio d’angolo ben capitalizzato da Sacco. Il Cus Napoli prende fiducia con Corcione ma le conclusioni da parte del pivot non inquadrano lo specchio della porta. Poco più tardi un rimpallo tra Cordua e un calcettista avversario fa terminare la sfera di gioco sulla parte superiore della traversa. Il tiro a bersaglio da parte del Cus Napoli non trova i frutti sperati e termina il primo tempo sul risultato di 2-2.
Nel secondo tempo il Cus Napoli parte forte con Corcione ma la sua girata termina di poco fuori. Poco più tardi Corcione ci prova ancora col tacco, sembra cosa fatta ma Cecere chiude in tempo le gambe e non si lascia sorprendere. Al 10’ gli ospiti tornano in vantaggio con un tiro all’apparenza innocuo che sorprende Scognamiglio. Due minuti più tardi l’Unina porta lo score sul 2-4. Il Cus Napoli non demorde e ci prova con Sacco e Palmieri ma Cecere è superlativo e respinge. Al 24’Palmieri riesce a trovare il pertugio giusto per battere Cecere e riporta sotto il Cus Napoli. Tuttavia un paio di minuti dopo gli ospiti realizzano il 3-5 con una punizione dal limite dell’area di rigore. Neanche il tempo di mettere il pallone a centrocampo che il Cus Napoli, inserendo il portiere di movimento si guadagna un nuovo penalty. Dal dischetto Corcione non sbaglia e realizza la doppietta personale. Un minuto dopo Avallone in scivolata sigla il gol che vale il pari. Il finale di partita è pirotecnico. Scognamiglio salva in un paio di occasioni il Cus Napoli e Avallone, in trance agonistica porta in vantaggio i padroni di casa. Tuttavia qualche secondo più tardi l’Unina inserisce il portiere di movimento e impatta.
Sembra finita ma Corcione si guadagna bene il sesto fallo che significa tiro libero. Palmieri batte perfettamente e porta di nuovo in vantaggio il Cus Napoli. L’arbitro sancisce la fine della gara sul risultato di 7-6.