Volley – Serie C: CUS Napoli – Olimpia Volley 1-3

volley-c-cus-vs-olimpia-2La partita finisce 3 a 1 per l’Olimpia Volley ma ciò non toglie che le giovani del CUS Napoli hanno combattuto con le unghie e con i denti contro questo avversario di altissimo livello portando comunque a casa la vittoria del secondo set e tirando i restanti set, anche se persi.
volley-c-cus-vs-olimpia-1La partita è stata veramente bella ed entusiasmante nonostante il risultato.
Forza ragazze vogliamo sempre tanta forza e grinta.

 

Calcio a 5 – Serie C2: Atletico Frattese – CUS Napoli 5-9

2018_01_20-ca5-atletico-frattesse-vs-cus-5Bella vittoria del CUS Napoli che espugna il campo dell’Atletico Frattese con il punteggio di 5-9.
Partita che inizia in un bello scenario con una buona dose di pubblico al seguito della squadra di casa.
2018_01_20-ca5-atletico-frattesse-vs-cus-2Fin dalle prime battute di gioco la partita è bella e vivace. I padroni di casa impegnano più volte Finamore, il quale risponde presente. Poco dopo il CUS Napoli si rende pericoloso con Corcione e Liccardo, ma un difensore dell’Atletico Frattese si immola per due volte sulla linea di porta e salva il risultato. Al 9’ il CUS Napoli si porta in vantaggio con un colpo di testa magistrale da parte di Corcione, che anticipa un’uscita avventata da parte del portiere avversario. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e pochi minuti dopo arriva il gol del pari dopo una sfortunata deviazione di Corcione nella sua porta. Il CUS Napoli non demorde e sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mazzocchi batte l’estremo difensore avversario con un tiro potente e angolato. Due minuti più tardi Giacalone realizza il gol dell’ 1-3 a pochi metri dalla linea di porta. Al 17’ Corcione impegna il portiere dell’Atletico Frattese dopo aver duettato alla perfezione con Liccardo. Al 22’ i locali si riportano sotto con una bella conclusione angolata ma poco più tardi Giacalone ristabilisce le distanze in diagonale con il portiere dell’Atletico Frattese non esente da colpe. Nel finale gli ospiti incappano nella regola dei sei falli e i padroni di casa accorciano su tiro libero. La prima frazione di gioco si chiude sul risultato di 3-4.
2018_01_20-ca5-atletico-frattesse-vs-cus-6Il secondo tempo si apre con il CUS Napoli che ci prova con Giacalone ma il suo tiro è deviato in angolo. Poco dopo Mazzocchi scocca un radente dalla trequarti che sfiora il palo. Neanche tre minuti dopo e l’Atletico Frattese perviene al pareggio con un’azione da calcio d’angolo che sorprende la retroguardia ospite. Un minuto più tardi Corcione si libera bene in area di un avversario e con un tocco ravvicinato insacca la palla in rete e riporta il CUS Napoli in vantaggio. I padroni di casa non ci stanno e impegnano più volte Finamore il quale è bravissimo e salva il risultato. Al 17’ della ripresa il CUS Napoli realizza il sesto gol ancora con Corcione che con un colpo di nuca batte il portiere dell’Atletico Frattese. Poco dopo Giacalone evita la rete dei locali con un salvataggio provvidenziale sulla linea di porta. Pochi minuti dopo ancora Corcione, in stato di grazia, realizza il poker personale con un’altra inzuccata che non lascia scampo all’estremo difensore dei padroni di casa. Atletico Frattese che si riporta immediatamente sotto con uno schema da calcio d’angolo realizzando il gol che vale il 5-7. Nei minuti seguenti Finamore è superlativo in più di un’occasione e spegne le velleità dell’Atletico Frattese. Nel finale i gol di Liccardo e Giacalone fissano il risultato finale sul 5-9.

 

2018_01_20-ca5-atletico-frattesse-vs-cus-1 2018_01_20-ca5-atletico-frattesse-vs-cus-3 2018_01_20-ca5-atletico-frattesse-vs-cus-4

Basket – Under 16: CUS Napoli – Scuola Team Quarto 39-33

basket-uisp-u16-cus-vs-quarto-1 basket-uisp-u16-cus-vs-quarto-2Prima partita di campionato per la squadra Under 16 di basket contro la Scuola Team Quarto.
Partita combattuta ma sempre in vantaggio per i nostri cusini che vincono con il risultato di 39 a 33.

CNU 2018: pubblicati i tabelloni degli sport a squadra

cnu2017-medagliaI Campionati Nazionali Universitari Prmaverili 2018, le cui fasi finali si disputeranno a Campobasso dal 18 al 27 maggio, si avvicinano e per le rappresentative universitarie degli sport a squadre è tempo di scaldare i motori in vista dei turni di qualificazione.

A rappresentare i colori del CUS Napoli, negli sport a squadra, saranno le formazioni universitarie maschili di Calcio a 5 e Pallacanestro e la selezione feminnile di Pallavolo.

Le studentesse partenopee, che dovranno affrontare il primo turno preliminare di qualificazione, sono inserite in un girone difficile ma non impossibile in cui si batteranno contro i CUS L’Aquila e Caserta. I cestisti napoletani, che ad aprile dovranno disputare il secondo turno preliminare, si giocheranno la qualificazione, in un doppio confronto, contro la vincente del girone C del primo turno preliminare; girone che vede in organico i CUS Palermo, Catania e Unime (Messina). Prima partita il 9 aprile al CUS Napoli.

Per vedere in campo gli universitari del Calcio a 5 bisognerà attendere il 10 aprile quando, tra le mura casalinghe, affronteranno il CUS che avrà avuto la meglio nel confronto tra le formazioni vincenti dei gironi 2 e 3 rispettivamente composti dai CUS Tor Vergata e Cassino e dai CUS Salerno e Foro Italico.

Clicca qui per visitare la sezione dedicata ai CNU 2018 dove sarà possibile consultare i tabelloni, i regolamenti, le news e tutto ciò che riguarda i Campionati Nazionali Universitari Primaverili di Campobasso 2018.

Corsi d’immersione: presentazione gratuita

locandina-sub-gen2018Riprendono i corsi per il rilascio del brevetto federale per sommozzatori sportivi di 1°, 2° e 3° grado organizzati dal CUS Napoli in collaborazione con il Gruppo Subacquei Federali Napoli.

Giovedì 18 gennaio alle ore 19.00 presso il Complesso Polisportivo Universitario di via Campegna 267 si terrà la presentazione ufficiale gratuita del corso.

Il corso prevede:

9 lezioni in piscina da 1,5 ore per il 1° grado e 12 lezioni in piscina da 1,5 ore per 2° e 3° grado
12 ore di lezioni teoriche per il 1° grado e 20 ore di lezioni teoriche per il 2° e 3° grado (tutte le lezioni prevedono l’uso di sistemi informatici)
6 immersioni in mare in area marina protetta di cui 3 siti archeologici per il 1° e 2° grado e 8 immersioni in mare in area marina protetta di cui 5 siti archeologici per il 3° grado (attrezzatura ARA inclusa, passaggio barca non incluso)
Libri e supporti digitali

Festa dello sport dell’IISS Nitti al CUS Napoli

2018_01_12-manifestazione-nitti-7Venerdì 12 gennaio il CUS Napoli ha ospitato presso la “Palestra Fazio” al primo piano del Palazzetto dello Sport del Complesso Polisportivo Universitario del CUS Napoli, la “Festa dello sport dell’I.I.S.S. Nitti”, liceo Scientifico a curvatura sportiva.

2018_01_12-manifestazione-nitti-100L’evento, organizzato dal Dirigente Scolastico, la Dott.ssa Annunziata Campolattano e dal corpo docenti dell’Istituto, a cui hanno presenziato l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello; il Presidente della X municipalità Diego Civitillo e il Segretario Generale del CUS Napoli, Maurizio Pupo, ha visto esibirsi diversi studenti in numerose discipline sportive, tra i quali si sono distinti alcuni giovani campioni di rilievo nazionale.

Ad aprire la manifestazione è stato il discorso della Dott.ssa Campolattano, che ha sottolineato l’impegno dell’Istituto Nitti a continuare la proficua collaborazione con il CUS Napoli.

2018_01_12-manifestazione-nitti-41Fulcro dell’evento sono state le performance di Kung fu (Ferrante L.), Judo e MGA (Metodo globale di autodifesa) (Mascolo F., Santoro M.), Karate (Grassia P.F, Santoro C.), MMA o Arti Marziali miste (Simeone, Segati), danza sportiva e una combinazione di ginnastica artistica e ritmica (Bossa I., Sarnataro A., Di Nardo L., Napolitano G., Esposito N., Monni A., Visconti M.; inrtodotte ed esaltate dalla presentazione del docente di Scienze motorie Prof. Italo Gatta, nonché tecnico dell’Area Fitness del CUS.

Si sono esibiti inoltre i ragazzi della “Nitti Band”, che hanno accompagnato live alcune delle dimostrazioni dei giovani sportivi, tra cui quella di tessuto aereo (Sarnataro C.), una delle discipline sportive che è possibile praticare presso il CUS Napoli.

Clicca qui per vedere la fotogallery dell’evento.

 

Calcio a 5 – Serie C2: CUS Napoli – Atletico Chiaiano 4-2

2018_01_13-ca5-cus-chiaiano-1Bella vittoria interna del CUS Napoli che batte con il risultato di 4-2 l’Atletico Chiaiano.
Partono forte i padroni di casa che ci provano con delle conclusioni da parte di Corcione e Giacalone dal limite dell’area di rigore ma Rinaldi è bravo e respinge. Al 10’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il CUS Napoli si porta in vantaggio con Liccardo. Poco dopo gli ospiti scaldano i guantoni a Finamore che non si fa trovare impreparato. Al 20’ Marasco non riesce a impattare bene la palla al volo dopo un ottimo rilancio da parte dello stesso Finamore e quattro minuti dopo l’Atletico Chiaiano pareggia con un tiro dal limite dell’area di Mariano che viene deviato e spiazza l’incolpevole Finamore. Dopo aver siglato l’1-1 gli ospiti prendono fiducia e sfiorano il gol del vantaggio ma il CUS Napoli si difende bene. Il primo tempo si conclude, quindi, sul risultato di CUS Napoli 1-1 Atletico Chiaiano.
2018_01_13-ca5-cus-chiaiano-2L’inizio del secondo tempo è di marca Atletico Chiaiano che ci prova con delle conclusioni dal limite dell’area di rigore ma Finamore è attentissimo e neutralizza le loro conclusioni. Al 8’ gli ospiti vanno vicinissimi al gol del vantaggio ma Miccoli si rende protagonista con uno spettacolare salvataggio sulla linea di porta. Poco dopo il CUS Napoli si fa vedere nella metà campo dell’Atletco Chiaiano e Giacalone batte alla perfezione un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore che tuttavia sbatte sui legni della porta avversaria. Tre minuti più tardi ancora Giacalone impegna l’estremo difensore dell’Atletico Chiaiano che toglie la sfera di gioco dall’incrocio dei pali. Al 21’ occasionissima per il CUS Napoli con Avallone che a porta sguarnita non riesce a depositare la palla in rete. Lo stesso Avallone un minuto più tardi si rifà con un gol di rapina in scivolata, anticipando Rinaldi. Al 24’ Giacalone realizza il 3-1 dopo aver duettato con Miccoli. A cinque minuti dalla fine gli ospiti inseriscono il portiere di movimento ma subiscono il gol del 4-1 di Liccardo. Nel finale viene assegnato un rigore all’Atletico Chiaiano che viene prontamente trasformato da Crisci e fissa il punteggio finale sul 4-2.

2018_01_13-ca5-cus-chiaiano-3 2018_01_13-ca5-cus-chiaiano-4 2018_01_13-ca5-cus-chiaiano-5

Volley – Serie C: Volleytime Casagiove – CUS Napoli 3-0

volley-c-casagiove-vs-cus-1volley-c-casagiove-vs-cus-2Partita molto difficile per le giovani del CUS che vanno subito in difficoltà, purtroppo durante tutti e tre i set hanno cercato di fare il possibile, sia la squadra che l’allenatore tentando vari cambi e cercando di rassicurare le ragazze ma nessuno dei tentativi è andato a buon fine.
La partita termina 3 a 0 per l’avversario.

 

Corso BLSD: perché il tuo intervento può fare la differenza

corsi-blsdIl CUS Napoli, nella progettazione generale delle attività formative che possono accompagnare la pratica sportiva di base, propone ai propri Soci la possibilità di partecipare al corso BLSD (Basic Life Support and Defibrillation) per esecutori di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce.

Il corso, tenuto da personale qualificato ed accreditato, permetterà di apprendere la corretta sequenza di rianimazione di base in caso di arresto cardiaco, le manovre da eseguire in caso di ostruzione delle vie aeree e di apprendere conoscenze ed abilità nell’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.

Tre le date disponibili: martedì 23 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 14.00, giovedì 25 gennaio dalle ore 14.00 alle ore 19.00 e martedì 30 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 15.00.

Ogni singolo corso partirà al raggiungimento di almeno 12 partecipanti.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di abilitazione quale esecutore BLSD.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria chiamando lo 081 762 12 95 o inviando una e-mail all’indirizzo corsi@cusnapoli.org.

Senza un senso

senza-un-senso-2-2Martedì 6 febbraio, alle ore 18.00, presso la Casa della Musica del Complesso Palapartenope, si terrà il convegno “Non Basta vedere… per includere bisogna osservare” a cui seguirà, alle ore 21.00, lo spettacolo teatrale interattivo “Senza un senso… quello della vista”.

SENZA UN SENSO… quello della vista
Un teatro dei sensi interattivo. Piacevole, allegro, intrigante. Con lo spettacolo Senza un Senso
gli attori mettono a sedere il loro pubblico bendandolo e immergendolo in rime di favole
attraverso cuffie wifi. Gli attori reciteranno i vari personaggi usando odori e profumi, facendo
degustare sapori e toccare oggetti e materiali. Uno spettacolo di teatro sensoriale, che
permetterà quattro esperienze sensoriali: udito, tatto, gusto e poi tutti sensi tranne la vista.
Perché il pubblico viene bendato? Perché al buio? Perché in una società dell’immagine dove
il senso della vista prevale prepotente su tutti gli altri, abbiamo deciso di raccontare certe storie
all’orecchio, al naso, all’olfatto e al tatto. Lo spettacolo sarà un’esperienza sensoriale che
oscillerà tra sogno e realtà e il risveglio sarà dolce e . . . con un po’ più di senso. Gli ingredienti
utilizzati per il senso del gusto sono naturali e privi di glutine: sale, zucchero, latte di riso,
farina di riso e limone. Prima e dopo lo spettacolo sarà visitabile una mostra/ percorso
sensoriale realizzato dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

M A. TE. – MANUFATTI TEATRALI
Un gruppo di artisti formato da attori, registi e musicisti che si riuniscono occasionalmente per
realizzare singoli eventi culturali. Ogni componente del Ma.Te. coltiva le proprie esperienze
lavorative in tutto il territorio nazionale nei modi e negli stili più diversi. Scopo principale del
gruppo Ma.Te. è valorizzare le singole differenze artistiche a favore di progetti comuni. Col
tempo, molte persone sono entrate a far parte della compagnia, che è divenuta un punto
d’incontro per artisti di ogni genere, tutti uniti dalla voglia di coniugare differenti stili, che
vanno dal teatro di prosa, comico e sperimentale, alla danza etnica italiana, passando per la
musica popolare, jazz, classica, spettacoli circensi, burattini e arti marziali. Negli ultimi anni
la compagnia ha spostato la propria attenzione verso i cosiddetti “teatri naturali”, ovvero la
realizzazione di ogni tipo di spettacolo, in ogni luogo possibile, evitando gli spazi tradizionali,
o usando questi ultimi in modo diverso.
MaTe – Manufatti Teatrali
Testo e Regia Andrea Giannoni
Interpreti Andrea Giannoni Marco Giunti
Musiche originali eseguite dal vivo Marco Giunti
durata spettacolo: 45 minuti + percorso
max 100 spettatori per show
BIGLIETTO SCUOLA €13
BIGLIETTO CONVEGNO + SPETTACOLO €15

Clicca qui per scaricare l’inforativa del convegno.
Clicca qui per scaricare l’informativa dello spettacolo.