CNU 2019: Prime medaglie per il CUS Napoli

foto-cnu-atletica-6In quello che è stato un intenso fine settimana di gare, con diversi settori sportivi impegnati nelle competizioni, arrivano le prime medaglie per il CUS Napoli.

Dai campionati di Atletica Leggera arrivano tre medaglie d’oro, ad opera di Alessandro Sibilio (m 200 e m 400) e Sara Vitiello (Marcia 5 Km), una d’argento con Andrea Romani (m 400) e una di bronzo con Federica Maione nei 400 metri ostacoli.

Mfoto-cnu-pugilato-1edaglia d’oro anche per il pugile Vincenzo Lizzi che si laurea campione nazionale universitario nella sua categoria, -81 Kg.

“Questi CNU sono stati un’esperienza bellissima per me, – dichiara Lizzi – dopo quella Catanese di due anni fa conclusasi con un’altro oro. L’organizzazione logistica e tecnica è stata ottima, oltre me c’erano altri pugili in orbita nazionale. Sono arrivato a questa kermesse in ottima condizione, dopo molteplici infortuni alla spalla. Sono stati 3 incontri bellissimi, soprattutto il primo contro un esponente del CUS Milano che ha dato il meglio di sé. Per me è stato gratificante vincere tutti i match per 3 riprese a 0.”

Dai campionati di Lotta, gli atleti napoletani tornano a casa con tre medaglie d’argento e due di bronzo. A salire sul secondo gradino del podio sono stati, nella lotta libera, Emmanuele De Lucia nella categoria 90 Kg, Mario Esposito nella categoria 70 Kg e Annamaria Troncone nella lotta femminile categoria 60 Kg. Terzo posto, invece, per Davide Pettignano nella lotta libera categoria 70 Kg e per Giuseppe Di Meo nella lotta greco romana categoria 90 Kg.

La rappresentativa universitaria partenopea di Judo, conquista due medaglie d’argento e due di bronzo. Secondo posto per Salvatore D’Arco (-81 Kg) e Nasti Francesco (-73 Kg); terzo posto per Aldo Nasti (-90 Kg) e Marco Rosi (-73 Kg).

“Questi campionati nazionali universitari sono stati un esperienza bellissima. – Commenta Francesco Nasti dopo l’argento conquistato – Dopo un momento difficile per me, sono tornato ad esprimere il mio Judo migliore. Una volta arrivato in finale l’obiettivo era quello di vincere, ma sono soddisfatto di quanto ottenuto. È stato bellissimo inoltre seguire le gare di mio fratello, classificatosi terzo alla fine.”

Ben sette le medaglie conquistate dagli universitari del Taekwondo. Medaglia d’oro per Angelo Adda (-68 Kg); secondo posto e medaglia d’argento per Marco D’Aniello (-80 Kg), Roberta Desiderio (-67 Kg), Serena Napolano (-57 Kg), Antonietta Santaniello (-49 Kg) e Mattia Santillo (Forme Koryo); terzo posto per Martina Pengue (Forme Koryo).

Clicca qui per vedere le fotogallery.