Calcio a 5 – serie C2: Atletico Frattese C5 – CUS Napoli 9-4

ca5-c2-frattese-vs-cus-2Pesante batosta per il Cus Napoli che perde nettamente con il risultato di 9-4 contro l’Atletico Frattese.
ca5-c2-frattese-vs-cus-3Fin dalle prime battute di gioco sono i padroni di casa a dettare il ritmo della partita andando dopo appena 20 secondi in vantaggio. Poco dopo un passaggio sbagliato della squadra di casa innesca il contropiede degli ospiti che non viene fallito da Cordua Cristian che porta al pareggio il Cus Napoli. Pochi minuti più tardi arriva il raddoppio della squadra di casa con una conclusione che passa sotto le gambe di Scognamiglio e beffardamente entra in porta. Nel finale del primo tempo il Cus Napoli si riporta in parità con Cordua Cristian. Nel momento migliore del Cus Napoli si infortunano Mazzocchi prima e Giacalone dopo lasciando la squadra di Mister Russo con pochissimi atleti a disposizione. La prima frazione di gioco si conclude, dunque, sul risultato di 2 a 2.
ca5-c2-frattese-vs-cus-1Il secondo tempo si assiste ad una partita diversa da quella giocata dal Cus Napoli nel primo tempo. I padroni di casa sfruttano gli errori difensivi degli ospiti realizzando in rapida sequenza 4 reti portandosi sul 6 a 4. Gli ospiti hanno un’ esposione di orgoglio accorciando le distanze con Cordua Domenico ma è l’Atletico Frattese ad essere padrone assoluto del campo realizzando altri 3 gol in pochi minuti. Allo scadere della partita è Cordua Cristian ad accorciare le distanze. Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria dell’ Atletico Frattese per 9 a 4.

 

 

Calcio a 5 – Under 21: Borgo Five Soccer – CUS Napoli 5-5

ca5-u21-borgo-five-vs-cus-1 Pareggio per il Cus Napoli under 21 che impatta con il risultato di 5-5 contro il Borgo Five Soccer.

ca5-u21-borgo-five-vs-cus-2Nei minuti iniziali il Cus Napoli si rende subito pericoloso con Sacco che impegna l’estremo difensore avversario. Poco dopo lo stesso Sacco con una bella azione personale porta in vantaggio il Cus Napoli. Tre minuti più tardi gli ospiti raddoppiano con Sacco che serve perfettamente Riccio, il quale deve solo depositare la sfera di gioco nella porta. Poco dopo il Borgo Five Soccer ci prova con delle conclusioni dal limite dell’area che non impensieriscono Paladino. Qualche minuto dopo grande occasione per Portoghese, che sciupa dinanzi al portiere. Qualche minuto dopo ci prova capitan Carannante, con una grande azione personale ma il suo tentativo termina di poco al lato. Nel finale di frazione Sacco sigla altre due reti, firmando la tripletta personale e portando lo score sullo 0-4, risultato con il quale si chiude la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo il Cus Napoli parte forte e sfiora il gol in più occasioni con Sacco e Saggiomo. Tuttavia, il Borgo Five Soccer non ci sta e qualche minuto dopo realizza il primo gol della propria partita con una punizione dal limite dell’area di rigore che non lascia replica di parata a Paladino. I padroni di casa prendono fiducia e nel giro di pochi minuti realizzano altre due marcature. Qualche minuto dopo Sacco incrocia alla perfezione ma il suo tentativo termina in pieno sul palo. Nei minuti successivi il Cus Napoli perde una brutta palla in mezzo al campo e permette ai locali di portare il risultato sulla parità. La partita si incattivisce e il Cus Napoli sembra subire il colpo. Tuttavia, nel finale Saggiomo e Sacco impegnano il portiere del Borgo Five Soccer con delle belle conclusioni. Questi ultimi confezionano il gol del nuovo vantaggio Cus Napoli, con il secondo che assiste alla perfezione il primo. Sembra finita, ma nel terzo minuto di recupero i locali pervengono al pareggio grazie ad una zampata del proprio portiere. Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la fine della partita sul risultato di 5-5.

Volley – serie C: Elisa Volley Pomigliano – CUS Napoli 1-3

volley-307660x368Finalmente la vittoria. Questo 3 a 1 strameritato dalle giovani del CUS ci lascia tutti felici, avevamo
Proprio bisogno di queste due vittorie consecutive per poter dimostrare che con l’impegno e con il sudore anche le cose più complicate possono risolversi.
La partita è stata alquanto tirata, le tensioni molto alte, ma grazie agli scambi lunghi, attacchi e difese delle giovani, finisce 3 a 1.
Aspettiamo la prossima prova e intanto continuiamo a metterci impegno e dedizione per questa nuova settimana di allenamento.