Pallavolo: Lezioni di prova gratuite

volley-festa-fine-anno-sportivo-2018-22016_01_16 - Volley C - CUS Napoli vd ALP 2-3 (10)Sono partiti i corsi di pallavolo per ragazzi e studenti universitari, ma siccome non è mai troppo tardi per cominciare a giocare e allenarsi, il CUS Napoli ha programmato tre giornate, Martedì 9, Giovedì 11 e Venerdì 12 ottobre, in cui sarà possibile sostenere lezioni di prova gratuite di pallavolo.

Di seguito tutti i corsi a cui sarà possibile partecipare:

  • Minivolley Misto (Martedì 9 e Venerdì 12 Ottobre dalle 16.30 alle 17.30)
  • Under 13 Misto (Martedì 9 e Venerdì 12 Ottobre dalle 16.30 alle 17.30)
  • Primo Volley Misto (Giovedì 11 Ottobre dalle 16.30 alle 17.30)
  • Under 12 Femminile (Giovedì 11 Ottobre dalle 16.30 alle 17.30)
  • Under 14 Maschile (Martedì 9 e Venerdì 12 ottobre dalle 17.30 alle 18.30)
  • Under 14 Femminile (Giovedì 11 Ottobre dalle 17.30 alle 18.30)
  • Under 16 Maschile (Martedì 9 e Venerdì 12 Ottobre dalle 17.30 alle 18.30)
  • Under 16 Femminile (Giovedì 11 Ottobre dalle 17.30 alle 18.30)
  • Under 18 Maschile (Martedì 9 e Venerdì 12 Ottobre dalle 18.30 alle 19.30)
  • Universitari (Martedì 9 e Giovedì 11 Ottobre dalle 18.30 alle 19.30)

 

pallavolo-2018-19

Il Presidente Cosentino incontra il Presidente dell’ASI, Barbaro

2018_10_08-incontro-presidenti-cus-e-asi-4Lunedì 8 ottobre, presso il CUS Napoli si è tenuto un incontro tra il Presidente del CUS Napoli, Elio Cosentino e il Presidente dell’ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane), Claudio Barbaro; tema centrale: i caratteri generali della prossima Universiade di Napoli 2019.

Presenti all’incontro anche il Segretario Generale del CUS Napoli, Maurizio Pupo e il Vicepresidente  dell’ASI, Emilio Minunzio.

 

Volley – Coppa Campania serie C: CUS Napoli – Ottavima 3-2

volley-coppa-campania-cus-vs-ottavima-1 volley-coppa-campania-cus-vs-ottavima-2La partita inizia in modo strano per le giovani del CUS, giocano senza concentrazione e forse un tantino emozionate tanto da portarle a perdere, anche se per poco i primi 2 set.
Dal terzo set in poi qualcosa cambia, le giovani iniziano a giocare in maniera diversa, scambi lunghi, concentrazione, la palla gira ed ecco la rimonta, terzo set vinto, tutti iniziano a sperarci, la concentrazione non cala e la partita finisce 3 a 2 per le giovani del CUS.
Una rimonta fantastica.
Noi continuiamo a tifare FORZA CUS.

 

Calcio a 5 – Serie C2: CUS Napoli – Atletico Saviano Ottaviano 6-8

2018_10_06-ca5-cus-atletico-saviano-ottaviano-3Pesante sconfitta casalinga per il Cus Napoli che perde per 6-8 contro l’Atletico Saviano-Ottaviano nella prima giornata di campionato su di un campo al limite della praticablità.

2018_10_06-ca5-cus-atletico-saviano-ottaviano-2Partono forte gli ospiti che dopo un minuto di gioco si portano subito in vantaggio con un tiro che sorprende Lobasso sotto la traversa. La reazione del Cus Napoli sta nel sinistro di Cordua ma il portiere avversario respinge in angolo. Al 4’ l’Atletico Saviano-Ottaviano raddoppia in contropiede e pochi minuti dopo calano il tris con un’azione analoga a quella precedente. Il Cus Napoli ci prova con un tacco di Corcione che sfiora il palo. Poco più tardi, al 17’ gli ospiti realizzano il quarto gol con un tiro che sorprende Lobasso sul suo palo. Quest’ultimo evita il quinto gol in un paio di occasioni e serve l’assist a Corcione per il gol che riapre la partita. Nel finale Cordua sfiora il gol con una conclusione che passa vicina al palo alla sinistra del portiere. Prima frazione di gioco che si conclude sul risultato di 1-4.

2018_10_06-ca5-cus-atletico-saviano-ottaviano-4Nel secondo tempo parte meglio l’Atletico Saviano-Ottaviano e al 3’ viene realizzato il quinto gol con un tiro dalla lunga distanza. Pochi minuti dopo Corcione, con un tocco di rapina sigla il 2-5. Dieci minuti più tardi Cordua con un sinistro chirurgico realizza il terzo gol per i padroni di casa. A dieci minuti dalla fine il Cus Napoli inserisce il portiere di movimento ma perde banalmente in due occasioni la sfera di gioco e gli ospiti si portano nuovamente sul +4. Cordua però è l’ultimo del Cus Napoli ad arrendersi e realizza in pochi minuti altre due reti. Nei minuti finali gli ospiti segnano ancora, dopo aver recuperato palla nella propria area. Nell’ultimo minuto di recupero Marasco batte l’estremo difensore ospite e il triplice fischio dell’arbitro chiude la contesa sul 6-8.