Senza un senso

senza-un-senso-2-2Martedì 6 febbraio, alle ore 18.00, presso la Casa della Musica del Complesso Palapartenope, si terrà il convegno “Non Basta vedere… per includere bisogna osservare” a cui seguirà, alle ore 21.00, lo spettacolo teatrale interattivo “Senza un senso… quello della vista”.

SENZA UN SENSO… quello della vista
Un teatro dei sensi interattivo. Piacevole, allegro, intrigante. Con lo spettacolo Senza un Senso
gli attori mettono a sedere il loro pubblico bendandolo e immergendolo in rime di favole
attraverso cuffie wifi. Gli attori reciteranno i vari personaggi usando odori e profumi, facendo
degustare sapori e toccare oggetti e materiali. Uno spettacolo di teatro sensoriale, che
permetterà quattro esperienze sensoriali: udito, tatto, gusto e poi tutti sensi tranne la vista.
Perché il pubblico viene bendato? Perché al buio? Perché in una società dell’immagine dove
il senso della vista prevale prepotente su tutti gli altri, abbiamo deciso di raccontare certe storie
all’orecchio, al naso, all’olfatto e al tatto. Lo spettacolo sarà un’esperienza sensoriale che
oscillerà tra sogno e realtà e il risveglio sarà dolce e . . . con un po’ più di senso. Gli ingredienti
utilizzati per il senso del gusto sono naturali e privi di glutine: sale, zucchero, latte di riso,
farina di riso e limone. Prima e dopo lo spettacolo sarà visitabile una mostra/ percorso
sensoriale realizzato dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli.

M A. TE. – MANUFATTI TEATRALI
Un gruppo di artisti formato da attori, registi e musicisti che si riuniscono occasionalmente per
realizzare singoli eventi culturali. Ogni componente del Ma.Te. coltiva le proprie esperienze
lavorative in tutto il territorio nazionale nei modi e negli stili più diversi. Scopo principale del
gruppo Ma.Te. è valorizzare le singole differenze artistiche a favore di progetti comuni. Col
tempo, molte persone sono entrate a far parte della compagnia, che è divenuta un punto
d’incontro per artisti di ogni genere, tutti uniti dalla voglia di coniugare differenti stili, che
vanno dal teatro di prosa, comico e sperimentale, alla danza etnica italiana, passando per la
musica popolare, jazz, classica, spettacoli circensi, burattini e arti marziali. Negli ultimi anni
la compagnia ha spostato la propria attenzione verso i cosiddetti “teatri naturali”, ovvero la
realizzazione di ogni tipo di spettacolo, in ogni luogo possibile, evitando gli spazi tradizionali,
o usando questi ultimi in modo diverso.
MaTe – Manufatti Teatrali
Testo e Regia Andrea Giannoni
Interpreti Andrea Giannoni Marco Giunti
Musiche originali eseguite dal vivo Marco Giunti
durata spettacolo: 45 minuti + percorso
max 100 spettatori per show
BIGLIETTO SCUOLA €13
BIGLIETTO CONVEGNO + SPETTACOLO €15

Clicca qui per scaricare l’inforativa del convegno.
Clicca qui per scaricare l’informativa dello spettacolo.